l'assistente di volo
Colloquio da Assistente di volo

#1. Colloquio da assistente di volo – CV e lettera di presentazione

Stai pensando di candidarti come assistente di volo?

Il primo step da seguire è creare un Curriculum Vitae (CV) e una lettera di presentazione che siano adatti ad ottenere un colloquio da assistente di volo.

In questo articolo, ti elenco tutti i consigli che io stessa ho seguito per inviare le mie candidature!

Ma prima di tutto, ti consiglio di leggere:

1. Come scrivere un CV adatto ad una compagnia aerea

Articoli su come scrivere un CV ce ne sono molti, ma lo stile che io ritengo vincente si riassume nei seguenti punti:

a. Lunghezza del CV

Prima di tutto, il curriculum deve essere contenuto in una sola pagina.

I recruiter leggono centinaia di file, perciò non credo abbiano piacere a leggere 2 o 3 pagine del tuo CV.

Cerca di incorporare le informazioni più importanti all’interno del tuo foglio di lavoro e di non menzionare le esperienze non necessarie o che non sono utili ai fini di ottenere colloquio da assistente di volo.

b. Esperienze e competenze

Metti in evidenza esperienze lavorative (e non) che hanno a che fare con il Customer Service o con lavori a contatto con il pubblico.

Esempio: se hai lavorato come cameriere, commesso, se hai fatto un tirocinio in un hotel, villaggio turistico, servizio clienti eccetera.

Non serve: se hai fatto ripetizioni di matematica, se hai lavorato in un ufficio…

Inoltre, inserisci nel tuo CV solo il titolo scolastico o accademico più alto.

Se hai il diploma, per esempio, non è necessario che menzioni di aver terminato le scuole medie.

Se hai la laurea triennale, non serve che menzioni il diploma e così via.

Inserisci certificazioni (specialmente di lingua!) e una lista delle lingue che parli.

Qui di seguito, il modello che io personalmente seguo.

Puoi crearlo anche tu utilizzando gratuitamente il sito Canva.

Colloquio da assistente di volo

c. La Foto

La maggior parte delle compagnie aeree richiedono di caricare una propria foto a mezzo busto e a busto intero.

Ti consiglio di scattare una foto seguendo le regole per la cura dell’ aspetto (o grooming) della compagnia a cui stai applicando.

Fai qualche ricerca su internet e lasciati ispirare dalle tue future colleghe!

2. La lettera di presentazione

Ancora oggi purtroppo, la lettera di presentazione è molto sottovalutata.

Io credo che sia fondamentale perchè è quello che permette di distinguerti dagli altri candidati.

a. Inserisci i tuoi dati

Scrivi i tuoi in alto a sinistra e l’oggetto della mail:

colloquio da assistente di volo - l'assistentedivolo

b. Descrizione

Comincia con una breve descrizione di chi sei, quali competenze hai o quali esperienze hai fatto.

c. Leggi l’annuncio di lavoro

Per compilare una lettera di presentazione vincente credo che sia fondamentale leggere attentamente l’annuncio di lavoro.

È quasi sempre descritto cosa cercano.

In base a questo puoi costruire il corpo della lettera.

Esempio:

“You are extremely adventurous and mobile.”

“You enjoy developing your skills and exploring new ways of getting things done

“You are empathic and addicted to small talk”

Prendi uno o più punti che ti descrivono meglio e cerca di illustrare cosa potresti portare alla compagnia.

Esempio:

Prendiamo “adventurous and mobile”

Puoi illustrare alla compagnia le esperienze che hai fatto che ti hanno portato a viaggiare o fare esperienze fuori casa; descrivi come queste esperienze ti hanno fatto sentire e con che entusiasmo le rivivresti.

d. Mission statement

Spiega perché stai facendo domanda a quella compagnia aerea.

Detta così sembra facile, ma non lo è!

Per completare questo punto, ti consiglio di fare una ricerca approfondita sulla compagnia aerea, sul suo concept, la storia, il suo valore aziendale.

Se dimostri di conoscere l’azienda, sei già a metà dell’opera.

Esempio:

“This is why we fly to a mix of primary, secondary and regional airports, providing friendly and fast customer service for low costs, which are reflected in WIZZ fares.”

-WizzAir

“to offer low fares that generate increased passenger traffic while maintaining a continuous focus on cost containment and efficiency operation.”

– Ryanair

The company strives to reflect its values ​​of Arab hospitality and also to encourage the reputation of Abu Dhabi as a world-class business and leisure destination”

– Etihad

Di queste tre “missioni aziendali” prendi una parola chiave che più ti ha colpito (proprio come abbiamo fatto prima!) e descrivi perché vuoi far parte della loro famiglia.

Non dimenticare!

Non dimenticare mai di menzionare il tuo interesse ad imparare cose nuove e ad affrontare nuove sfide, soprattutto se è la tua prima esperienza!

Queste sono le linee guida che seguo ogni volta che devo inviare una candidatura.

Fammi sapere nei commenti se hai seguito i miei consigli e se sei stata invitata ad un colloquio come assistente di volo!

Per un consiglio personale, scrivimi alla mia pagina di Facebook!

Spread the love

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.